Gërvalla a Vienna: la Serbia si sta dimostrando distruttiva nel processo di dialogo

2 min letto

Il ministro degli Esteri del Kosovo Donika Gërvalla, durante la sua visita in Austria, ha incontrato il ministro federale austriaco per l'Ue e gli Affari costituzionali, Karoline Edtstadler, con la quale ha parlato di sicurezza nella regione dei Balcani occidentali, soprattutto dopo l'aggressione russa in Ucraina.

Gërvalla ha sottolineato il fatto che il Kosovo ha soddisfatto tutti i criteri per la liberalizzazione dei visti ed ha espresso gratitudine per il sostegno dell'Austria per consentire la libera circolazione dei cittadini del Kosovo.

Ha inoltre evidenziato il ruolo dell'Austria nei processi europei per una più rapida integrazione dei Balcani occidentali nell'Unione europea.

Durante la giornata, Gërvalla ha incontrato presso la sede dell'Ambasciata del Kosovo a Vienna gli ambasciatori di QUINT presso l'OSCE, Michael Carpenter (USA), Neil Busch (Regno Unito), Gesa Bräutigam (Germania), Christine Fages (Francia) e Stefano Baldi (Italia). All'incontro ha partecipato anche l'Ambasciatore d'Albania presso l'OSCE, Eglantina Gjermeni.

Secondo un comunicato stampa, Gërvalla ha evidenziato le difficoltà che il Kosovo sta affrontando durante il processo di dialogo a Bruxelles, sottolineando l'approccio distruttivo e bloccante della Serbia, che è diventato un serio ostacolo in questo processo. Ha sottolineato la necessità di un dialogo più efficace, incentrato sul riconoscimento reciproco.

Gërvalla ha informato gli ambasciatori del processo di adesione del Kosovo al Consiglio d'Europa, del continuo soddisfacimento di sempre più criteri per l'adesione all'Unione Europea e della necessità di un'immediata liberalizzazione dei visti.

Gli ambasciatori sono stati informati dei progressi compiuti dal Kosovo nell'ultimo anno in materia di economia, stato di diritto, trasparenza istituzionale, democrazia e libertà dei media, successi documentati da meccanismi e organizzazioni internazionali come FMI, Transparency International, Reporter senza frontiere , eccetera.21Media