La polizia di frontiera trova due BMW X6 rubate 12 anni fa

2 min letto

La polizia di frontiera del Kosovo al valico di frontiera di Vermica identifica due veicoli BMW X6 rubati dal 2010.

La polizia ha reso noto che durante l'espletamento degli obblighi di legge e delle autorizzazioni in funzione di efficiente gestione e controllo del confine di Stato, il 22 maggio, hanno inizialmente controllato l'auto BMW X6 nera, targata albanese.

"Dopo che i lavori sono stati eseguiti e sono stati sollevati sospetti che potrebbero esserci interferenze meccaniche nel numero di identificazione del veicolo, in collaborazione con la polizia di FRONTEX, sono state effettuate verifiche e indagini più dettagliate sul veicolo in questione e sulla sua origine. Sulla base dei risultati e della collaborazione di PK-FRONTEX, è emerso che questo veicolo è risultato essere stato rubato in Italia nel 2010 e poi falsificato e immatricolato in Albania. Si conviene inoltre che lo stesso veicolo con lo stesso numero di identificazione sia in circolazione in Italia", si legge nell'avviso di Polizia.

Anche oggi all'ingresso del Kosovo, agenti di polizia di frontiera hanno controllato un altro veicolo, anche lui BMW X6, bianco, targato albanese e dopo le necessarie verifiche in collaborazione con le autorità e FRONTEX, è emerso che tale veicolo sarebbe stato rubato in Italia in 2010, mentre si apprende che lo stesso veicolo con lo stesso numero di identificazione è in circolazione nello stato della Lituania.

La polizia ha inoltre precisato che di tale caso è stata informata la Procura competente, con la cui ordinanza sono stati avviati i casi di “furto e contraffazione del veicolo” e i casi sono stati indirizzati all'unità competente per ulteriori accertamenti./ 21Media