Bislimi: Serbia interessata a bloccare l'accordo sulle targhe

2 min letto

Il primo vice primo ministro del Kosovo per l'integrazione europea, lo sviluppo e il dialogo, Besnik Bislimi, ha accolto oggi l'ambasciatore tedesco nei Balcani occidentali, Manuel Sarrazi, che lo ha informato dell'impegno del Kosovo nel dialogo con la Serbia.

Il vicepremier Bislimi, come informato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha affermato che in merito all'ultimo round di colloqui, il Kosovo si è impegnato a raggiungere un accordo permanente sul rilascio delle targhe, nel rispetto delle migliori pratiche e standard dell'Unione Europea . .

Ha sottolineato che l'accordo non è stato raggiunto a causa della mancanza di volontà e di una proposta concreta dell'altra parte, che rifletteva il loro interesse a bloccare il raggiungimento di questo accordo e rispettare l'accordo di Bruxelles del 30 settembre. Come ha affermato Bislimi, il Kosovo continua a essere costruttivo, creativo e impegnato in questo processo.

Bilsmi ha anche espresso profondo apprezzamento per la stretta cooperazione tra i due Paesi e per il continuo sostegno della Germania al processo di integrazione europea del Kosovo, compresa la liberalizzazione dei visti, l'adesione al Consiglio d'Europa e il cammino verso l'Unione Europea.

Al termine dell'incontro, il vicepremier Bislimi ha espresso gratitudine per l'impegno del sig. "Sarrazin nei Balcani occidentali e l'importante ruolo dello Stato tedesco", si legge nella nota.21Media