La metropolitana di Kharkiv riprenderà a funzionare dopo mesi di servizio come rifugio

1 min letto

Il sindaco della città ucraina nord-orientale di Kharkiv, Ihor Terekhov, ha affermato che il sistema metropolitano della città riprenderà a funzionare martedì, dopo mesi passati a fungere da rifugio per i cittadini che cercano di sfuggire ai bombardamenti russi.

"Domani, 24 maggio, apriremo la metropolitana", ha detto Terekhov in un discorso televisivo. "Tutte le linee verranno aperte. Il traffico della metropolitana sarà dalle 7:00 alle 19:00. Gli intervalli non saranno gli stessi del tempo di pace. "Il deposito della metropolitana è stato danneggiato durante i bombardamenti e i bombardamenti, quindi gli intervalli saranno più lunghi".

Al culmine del bombardamento russo di Kharkiv, la seconda città più grande dell'Ucraina, molti residenti di Kharkiv si sono rifugiati nel sistema metropolitano della città, scrive la CNN, riporta rt2v1.tv

Terekhov ha detto che molti di quelli rimasti sottoterra sono stati trasferiti in dormitori, in aree lontane dai bombardamenti.

"Se necessario, le persone possono usare la metropolitana come rifugio per le bombe, in particolare i sottopassaggi della metropolitana", ha detto Terekhov.

La metropolitana di Kharkiv è diventata un rifugio negli orari di apertura della guerra russa del 24 febbraio in Ucraina./ 21Media