La quarta stagione di "Stranger Things" uscirà questa settimana

2 min letto

La stagione 4 di "Stranger Things" uscirà finalmente questa settimana.

Il volume 1 uscirà venerdì e Netflix sta facendo l'ultima spinta di marketing per rendere questa la più grande stagione di sempre per la popolare serie horror.

Per prepararsi a Stranger Things, Netflix ha appena rilasciato il trailer finale della stagione 4 e i video riepilogativi delle tre stagioni precedenti.

I video riassuntivi sono un meraviglioso viaggio di nostalgia e un promemoria di quanto siamo arrivati ​​lontano con tutti questi personaggi già amati.

La prima stagione ci ha introdotto in questo misterioso mondo dell'orrore, pieno di trame governative, dungeon e draghi, la beatitudine degli anni '1 e i formidabili Demogorgoni. Il primo arco narrativo della serie ha visto Eleven fuggire dall'Hawkins Lab e Will Byers scomparire in The Upside Down.

Socialmente, tuttavia, il più grande argomento di discussione era se Barb fosse ancora vivo. Purtroppo, come avremmo appreso nella prossima stagione, non lo era.

Il video della seconda stagione si concentra su Will che è ancora associato a The Upside Down, l'introduzione di Max (Sadie Sink), Hopper ha iniziato a crescere Eleven da bambino e l'ascesa dell'esercito di Demodog

. La seconda stagione ha visto anche la trasformazione del personaggio di Steve da rompicapo stereotipato in uno dei preferiti dai fan, così come l'inizio della storia d'amore tra Nancy e Jonathan. Tuttavia, il dettaglio più importante della trama ampliata di questa stagione è stato Eleven, che ha scoperto di più dagli esperimenti di Hawkins nel famigerato settimo episodio della stagione.

Molti fan hanno definito finora questa particolare deviazione narrativa come la più debole della serie.

Detto questo, con l'imminente grande stagione 4 e i primi otto minuti della nuova stagione che rappresentano un grande ritorno a Eleven all'Hawkins Lab, questo argomento della trama avrebbe potuto diventare molto più importante. /21Media