Perché viene eseguito il taglio cesareo, quali sono i rischi per la madre e il bambino, afferma il dott. Merito Demiri-Demolli

4 min letto

"Il taglio cesareo (parto cesareo) è una procedura chirurgica utilizzata per dare alla luce i bambini attraverso incisioni nell'addome e nell'utero della madre", ha detto. rtv21.tv Dott. Merito Demiri-Demolli, ginecologo/ostetrico, che ha informato che spesso la necessità di un parto cesareo per la prima volta non diventa chiara fino all'inizio del parto.

"Un taglio cesareo può essere pianificato prematuramente se si sviluppano complicazioni della gravidanza o si è avuto un precedente taglio cesareo e non si sta pensando a un parto vaginale dopo un taglio cesareo", ha detto.

Taglio cesareo, tutto quello che c'è da sapere: Medicina

La ginecologia ha sottolineato che a volte un taglio cesareo è più sicuro per la madre o il bambino rispetto a un parto vaginale.

Secondo il dott. Demiri-Demolli, il medico può consigliare un taglio cesareo se:

Il processo di nascita non sta procedendo

Il tuo bambino manifesta sofferenza nel grembo materno

Tuo figlio è in una posizione anormale

Gravidanza multipla

Fattore placentare, ad es. se la placenta copre l'apertura della cervice (placenta previa), si raccomanda un taglio cesareo.

Cordone ombelicale prolasso

Hai un problema di salute, come malattie cardiache o cerebrali.

Il mioma nell'utero che ostruisce il canale del parto o il bambino ha una condizione che può rendere la testa estremamente grande (idrocefalo grave).

Hai avuto un precedente parto cesareo

"A seconda della causa del parto cesareo e di altri fattori, è spesso possibile tentare un parto vaginale dopo un parto pre-cesareo. "Tuttavia, in alcuni casi, il medico può raccomandare un taglio cesareo ripetuto". rtv21.tv

Parto vaginale dopo taglio cesareo (VBAC): Medicina

Alla domanda su quali sono i rischi del parto cesareo o dell'intervento chirurgico, il dott. Merito Demiri-Demolli ha sottolineato che, proprio come altri tipi di interventi chirurgici importanti, il parto cesareo presenta dei rischi.

Secondo lei, i rischi per il bambino includono:

Problemi respiratori

I bambini nati con un taglio cesareo programmato hanno maggiori probabilità di sviluppare tachipnea transitoria, un problema respiratorio caratterizzato da una respirazione anormalmente rapida durante i primi giorni dopo la nascita.

Lesioni chirurgiche (sebbene rare, durante l'intervento chirurgico possano verificarsi incisioni accidentali nella pelle del bambino).

I rischi per le madri includono:

Infezione - Dopo un parto cesareo, le madri possono essere a rischio di sviluppare un'infezione del rivestimento dell'utero (endometrio).

Emorragia postpartum - Un parto cesareo può causare forti emorragie durante e dopo il parto.

Reazioni all'anestesia

Lesione chirurgica

Il ginecologo Demiri-Demolli ha sottolineato che dopo un parto cesareo, una donna corre un rischio maggiore di complicazioni potenzialmente gravi in ​​una gravidanza successiva rispetto a un parto vaginale.

"Più parti cesarei hai, maggiore è il rischio di placenta previa e una condizione in cui la placenta è attaccata in modo anomalo alla parete uterina (placenta accreta). "Anche il rischio che l'utero si apra lungo la linea del taglio cesareo precedente (rottura uterina) è maggiore se si tenta un parto vaginale dopo un parto cesareo", ha detto.

Parto normale vs. parto cesareo: vantaggi e rischi

Alla domanda su come preparare una donna che decide di sottoporsi a un taglio cesareo, il dott. Merito Demiri-Demolli Il ginecologo/ostetrico ha comunicato che se il taglio cesareo è programmato in anticipo, il medico può suggerire di parlare con un anestesista di ogni possibile condizione medica che aumenterebbe il rischio di complicanze dell'anestesia.

"Il medico può anche raccomandare alcuni esami del sangue prima del taglio cesareo. Questi test forniranno informazioni sul tuo gruppo sanguigno e sul tuo livello di emoglobina, leucociti, ecc. "Questi dettagli saranno utili per il tuo team sanitario nell'improbabile eventualità che tu abbia bisogno di una trasfusione di sangue durante un taglio cesareo". Demiri-Demolli.

Altrimenti, Il direttore della Clinica Ostetricia e Ginecologia del Centro Clinico Universitario del Kosovo, Jakup Ismajli, due settimane fa ha informato rtv21.tv che solo nel mese di aprile 241 nascite sono state eseguite con taglio cesareo (chirurgia)./21Media