Perché le malattie del cervello sono causate, quando il medico deve essere visitato, quali sono le conseguenze, afferma il dott. Rushit Jashari

2 min letto

"Le malattie del cervello sono causate da fattori esterni, così come dal corpo stesso", ha detto rtv21.tv Dott. Rushit Jashari, neurologo, che ha informato che l'insorgenza di malattie del cervello è influenzata da fattori esterni, geografici: clima, luogo di residenza, condizioni economiche, modo di mangiare, lavoro svolto da quella persona, sesso, età.

Il neurologo ha fatto sapere che le conseguenze del rilevamento neurologico sono diverse da quelle sintomatiche, a quelle con disabilità permanente e fatalità.

Invecchiamento cerebrale, la malattia che colpisce i giovani - Cause e sintomi Come distinguerlo - AgroWeb

Alla domanda su quali sono le malattie più pericolose che colpiscono il cervello, il dott. Jashari per rtv21.tv ha dimostrato che le malattie più pericolose o meno favorevoli sono i tumori cerebrali sia primari che secondari.

"Il sanguinamento nel cervello è di diversi tipi, ma i più pericolosi sono quelli subarrachnoidi che nella maggior parte dei casi finiscono con la morte. "Gli attacchi di cuore sono più comuni in apparenza rispetto agli incidenti emorragici cerebrali", ha detto.

Il neurologo ha sottolineato che il medico deve essere visitato in tempo, dal momento della comparsa di sintomi quali: mal di testa, vertigini, intorpidimento di qualsiasi estremità, disturbi del linguaggio, affaticamento, vomito, improvviso aumento della pressione sanguigna, regolazione della coscienza, ostruzione in un primo momento, è seguito l'indebolimento di un lato del corpo o la paralisi di un lato del corpo o degli arti.

Il cervello cura le malattie! - TEMPO

Dott. Rushit Jashari ha parlato anche delle conseguenze delle malattie neurologiche, nel qual caso ha sottolineato che vanno dal completo miglioramento alla disabilità e con esito fatale, alla morte del paziente per malattie del cervello.

Per quanto riguarda la cura delle malattie neurologiche, il Dott. Jashari ha annunciato che, a seconda della malattia, il trattamento è terminato.

"Il paziente dovrebbe ricevere un'anamnesi neurologica approfondita se ne è a conoscenza, se non dagli assistenti. "A seconda della malattia, il trattamento viene eseguito, prima di tutto, la diagnosi viene effettuata attraverso il neuroimaging, ad esempio", ha aggiunto./ 21Media

Lesioni cerebrali - Dai sintomi alla prevenzione, tutto ciò che devi sapere - Problemi