Tutto ciò che devi sapere sulla linea delle scimmie che si sta diffondendo in tutto il mondo

7 min letto

La linea delle scimmie si sta diffondendo per la prima volta a livello globale, in un focolaio che ha colpito delicatamente i funzionari sanitari.

11 paesi, tra cui l'Australia, hanno scoperto il vaiolo delle scimmie, che di solito si trova solo in Africa.

Due uomini di Sydney e di Melbourne sono entrambi tornati dall'Europa infettati dalla rara malattia tropicale.

È noto che il caso vittoriano si è verificato nel Regno Unito, dove attualmente ci sono 20 casi, tutti tra uomini della comunità gay e bisessuale.

Germania e Belgio sono diventate le ultime nazioni oggi a segnalare casi di vaiolo, mentre l'Australia ha annunciato che i pazienti erano risultati positivi durante la notte.

Secondo le autorità, un numero sproporzionato di casi riguarda uomini gay e bisessuali. I capi della sanità affermano che il modello di trasmissione è "altamente indicativo di diffondersi alle reti sessuali".

Il direttore sanitario del NSW, il dottor Kerry Chant, ha dichiarato: "È importante essere particolarmente vigili se torni dall'estero per grandi feste o sesso all'estero".

"Puoi immaginare che alcuni ambienti, come il sesso nei locali o altri eventi e incontri, possano portare a una sorta di quelli che abbiamo visto come eventi super prevalenti. "È importante che le persone che sono recentemente tornate dall'Europa e hanno preso parte a tali celebrazioni siano particolarmente vigili, viste le segnalazioni di casi in tutto il mondo oggi", ha affermato.

Ecco tutto ciò che sappiamo finora sull'epidemia di vaiolo delle scimmie:

Come si ottiene la linea delle scimmie?

Fino a questo focolaio mondiale, il vaiolo delle scimmie era comunemente catturato da animali infetti nell'Africa occidentale e centrale.

Si pensa che il virus tropicale sia diffuso dai roditori, compresi i ratti e persino gli scoiattoli.

Le persone possono contrarre la malattia che proviene dalla stessa famiglia lineare se vengono morsi da animali infetti o toccano il loro sangue, fluidi corporei o scabbia.

Anche il consumo di animali selvatici o arbusti contaminati può diffondere il virus.

L'ortopoxvirus può entrare nel corpo attraverso la pelle anche se non è visibile, così come attraverso gli occhi, il naso e la bocca.

Sebbene fosse diffuso principalmente da animali selvatici, era noto che il vaiolo delle scimmie poteva essere trasmesso tra gli esseri umani.

Tuttavia, i capi sanitari insistono sul fatto che è molto raro.

La trasmissione da uomo a uomo può verificarsi se qualcuno tocca i vestiti o la biancheria da letto usati da una persona infetta o attraverso il contatto diretto con il virus della scabbia.

Il virus può essere trasmesso anche attraverso la tosse e gli starnuti.

Nei casi sempre crescenti, gli esperti pensano che il virus stia passando attraverso il contatto pelle a pelle durante il sesso, sebbene questo meccanismo esatto non sia mai stato visto prima.

Come viene testato?

Può essere difficile diagnosticare il vaiolo delle scimmie poiché viene spesso confuso con altre infezioni come la varicella.

La linea delle scimmie è confermata da una valutazione clinica da parte di un operatore sanitario e da un test in un laboratorio specializzato.

Il test prevede il campionamento di lesioni cutanee, come parti della corteccia, liquido dalle lesioni o parti della crosta secca.

Quali sono i sintomi?

Possono essere necessarie fino a tre settimane prima che i pazienti infetti dal vaiolo delle scimmie sviluppino uno qualsiasi dei suoi sintomi indicativi.

I primi segni del virus includono febbre, mal di testa, dolori muscolari, mal di schiena, linfonodi ingrossati, brividi ed esaurimento, il che significa che potrebbe teoricamente essere confuso con altri disturbi comuni.

Ma la sua caratteristica più insolita è un'eruzione cutanea che spesso inizia sul viso, poi si diffonde ad altre parti del corpo, di solito mani e piedi.

L'eruzione cutanea cambia e attraversa varie fasi prima di formare finalmente una crosta, che in seguito cade.

Per quanto tempo qualcuno è appiccicoso?

Un individuo è contagioso dal momento in cui appare la sua eruzione cutanea fino a quando tutte le croste non sono cadute e ha la pelle intatta.

Gli articoli possono anche contenere materiale virale infettivo.

Si pensa che il periodo infettivo duri tre settimane, ma può variare da individuo a individuo.

Cos'è la foglia di una scimmia?

Le scimmie lince furono scoperte per la prima volta quando nel 1958 si verificò un focolaio di una malattia simile alla lince nelle scimmie tenute per la ricerca.

Il primo caso umano è stato segnalato nel 1970 nella Repubblica Democratica del Congo e da allora l'infezione è stata segnalata in numerosi paesi dell'Africa centrale e occidentale.

Solo una manciata di casi sono stati segnalati al di fuori dell'Africa ed erano limitati a persone con collegamenti di viaggio con la terraferma.

Regno Unito, Stati Uniti, Israele e Singapore sono gli unici paesi che hanno rilevato il virus prima di maggio 2022.

I giovani sono più vulnerabili?

I britannici di età inferiore ai 50 anni potrebbero essere più suscettibili al vaiolo delle scimmie, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità.

Questo perché ai bambini nel Regno Unito veniva regolarmente offerto il vaccino contro il vaiolo, che protegge dal vaiolo fino al 1971.

L'OMS avverte anche che il tasso di mortalità è stato più alto tra i bambini piccoli.

Si diffonde facilmente come il Covid?

I principali esperti insistono sul fatto che non vedremo livelli di trasmissione in stile Covid nell'epidemia di vaiolo delle scimmie.

Un rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità lo scorso anno ha suggerito che il tasso R naturale del virus, il numero di persone che ogni paziente infetterebbe se vivesse normalmente mentre era malato era due.

Questo è inferiore alla variante Covid originale a Wuhan e circa 1/3 del grado R del tipo "Delta" indiano.

Ma il tasso reale è probabilmente molto più basso perché i sintomi distintivi aiutano molto a rilevarlo e controllarlo precocemente, ha affermato il team, il che significa che è facile individuare i casi e isolarli.

Il Covid si diffonde principalmente attraverso le goccioline rilasciate da una persona infetta ogni volta che respira, parla, tossisce o starnutisce.

Quali altri paesi hanno notato casi?

12 paesi tra cui Stati Uniti, Spagna e Italia hanno ora scoperto casi di vaiolo delle scimmie.

La Spagna questa mattina ha riportato 14 nuovi casi confermati, portando il totale del Paese a 21.

E il Belgio ha scoperto due casi, uno ad Anversa e l'altro nel Brabante Flamand.

La Germania ha successivamente confermato il suo primo caso di vaiolo delle scimmie in un paziente che aveva "lesioni cutanee caratteristiche", un segno indicativo della malattia.

La Francia ieri sera ha confermato che un uomo di 29 anni a Parigi era stato infettato dal virus. Non aveva viaggiato di recente, suggerendo che il virus si stesse diffondendo nella comunità.

Nel frattempo, la scorsa notte l'Australia ha confermato due casi, incluso un uomo sulla trentina che aveva viaggiato dalla Gran Bretagna a Melbourne con sintomi all'inizio di questa settimana.

Anche Paesi Bassi, Portogallo, Svezia e Canada hanno casi scoperti.

Quanto è mortale?

Il vaiolo delle scimmie è generalmente facile, con la maggior parte dei pazienti che guarisce entro poche settimane senza trattamento.

Tuttavia, la malattia uccide fino al 10% delle persone che infetta.

Tuttavia, con ceppi più morbidi, il tasso di mortalità è più vicino a uno su 100 simile a quando il Covid ha colpito per la prima volta.

Tutti i casi nel Regno Unito presentavano la versione del virus dell'Africa occidentale, che è lieve rispetto al tipo dell'Africa centrale.

Si pensa che anche i casi in Portogallo e Spagna abbiano la versione più mite, sebbene i test siano in corso.

Esiste un vaccino per questo?

Il vaccino contro il vaiolo, chiamato Imvanex nel Regno Unito e Jynneos negli Stati Uniti, può proteggere dal vaiolo delle scimmie perché i virus che causano la malattia sono collegati.

I dati mostrano che previene circa l'85% dei casi ed è stato utilizzato "off-label" nel Regno Unito dal 2018.

Il farmaco, che si pensa abbia un costo di 20 a dose, contiene un virus vaccinale modificato, che è simile al vaiolo delle scimmie ma non causa malattie nell'uomo.

A causa della sua somiglianza con i virus del vaiolo, gli anticorpi prodotti contro questo virus offrono una protezione incrociata.

Quanto è inquietante?

I capi della sanità nel Regno Unito affermano che il rischio di un grave focolaio è basso.

Cosa devo fare se ho sintomi?

Si consiglia a chiunque sia preoccupato di poter essere infettato dal vaiolo delle scimmie di contattare le cliniche prima di visitarle.

I dirigenti sanitari affermano che la loro chiamata o discussione sarà gestita con sensibilità e riservatezza.21Media