Kusari-Lila nega di essere intervenuto a Konjufca per interrompere l'udienza

2 min letto

Il capo ad interim del Gruppo parlamentare del Movimento Vetëvendosje, Mimoza Kusari-Lila ha negato che è intervenuto con il Presidente Glauk Konjufca per interrompere la sessione plenaria.

In una conferenza stampa, ha sottolineato che la seduta odierna non è stata interrotta a causa del blocco della maggioranza.

"Quello che è successo oggi in seduta è stata la perdita del quorum a causa della mancata partecipazione dell'opposizione alle votazioni. E questa situazione si ripete da tempo nell'Assemblea della Repubblica del Kosovo. Tuttavia, non è stata la maggioranza a bloccarlo, è stata la stessa opposizione a rifiutarsi di intervenire sui punti che erano all'ordine del giorno da trattare oggi, secondo l'accordo nella riunione di Presidenza dell'Assemblea", ha dichiarato Kusari-Lila.

Ha ribadito la sua posizione contro il ritiro dei fondi dei cittadini dal Trust.

"Il nostro voto è contrario alla proposta dell'opposizione di ritirare il 30 per cento dei fondi del Fondo di risparmio pensionistico... Non so dove l'opposizione o il PDK stiano ottenendo queste informazioni, o quale argomento abbiano per questo tipo di informazioni. Il Presidente dell'Assemblea, Glauk Konjufca è pienamente competente, professionale e ovviamente ha dimostrato finora di essere stato molto corretto nel condurre la sessione e un'accusa del genere, assolutamente infondata mostra la disperazione dell'opposizione di agire in modo diverso o secondo metodi all'interno della sessione", ha detto.

Davanti ai media, Kusari-Lila ha affermato che l'Assemblea dovrebbe tornare alla normalità e l'opposizione dovrebbe essere seria con la sua partecipazione al più alto organo legislativo.

"Quello che l'opposizione ha proposto, purtroppo, è stato sostenuto da altri. Comprendo la tendenza e la sensazione che tutti coloro che hanno fondi nel trust abbiano proiettato dove li spenderanno, ma che questa è una previsione a brevissimo termine con conseguenze a lungo termine, o nella distruzione del sistema di risparmio pensionistico, o nelle conseguenze immediate che li provoca nel mercato in Kosovo. Oggi la seduta è stata interrotta per mancanza di quorum. "L'opposizione deve essere seria in relazione alla loro partecipazione, non può semplicemente selezionare i punti che vogliono spingere o bloccare la natura, come abbiamo visto la scorsa settimana", ha aggiunto.

Kusari-Lila ha sottolineato che il gruppo parlamentare del movimento Vetëvendosje è favorevole al dialogo politico.

"Siamo a favore del dialogo politico e, naturalmente, della cooperazione parlamentare, ma siamo anche per la correttezza in questa cooperazione e non per accuse e linciaggi di varia natura, come sta cercando di fare ora l'opposizione contro la posizione", ha affermato.